Sergio Sansevrino
nuovi "manoscritti"
 
un lieu de rencontre
pour l'Art et de Créativité…
informations sur l'artiste
 
les textes sont présentés avec les langues proposées par l'auteur
profil
salle peinture
Italia (Italie) 




testo in attesa di inserimento

pour envoyer un message à l'Artiste

 

galerie principale


critiques et commentaires

Quello di Sergio Sansevrino, nato a Milano nel 1965, è un lento e meditato spostamento dei termini: un ripensamento della sua pittura, di proporzioni, di rapporto con lo spazio; spingendosi verso una personale ricerca di sintassi narrativa del vedere contemporaneo. L’intento dell’artista nelle ultime realizzazioni su tela di juta, oltre a quello di riassumere le precedenti esperienze pittoriche, è quello di confessare con un linguaggio di segni corrosivi e decadenti la condizione della nostra società confusa e disgregata. Arriva così alla creazione di nuovi “manoscritti” che danno un esito ed un significato unico.
Vive e lavora a Milano; ha frequentato la Scuola degli artefici di Brera. Ha preso parte a diverse attività artistico-culturali, collettive e personali.

Emiliano Bonfanti

…non a caso, ancora, sergio sansevrino, come tutti noi, continua la sua lotta con i materiali. nelle ultime tele, dove risalta il colore rosso e nero, il segno si fa più evidente mentre il fascino per la scrittura lascia spazio al colore e alla forma che talvolta sembra sfiorare l'area simbolica e tra/sformarsi in un martello?
metafora ancora di un suo uscire allo scoperto fuori, non senza ironia, con più linguaggi, nei luoghi dove si incontra la gente?

Paola Zorzi