Jacopo Jenna
volti in primo piano, rubati per le strade dei propri viaggi o composizioni
 
un lieu de rencontre
pour l'Art et de Créativité…
informations sur l'artiste
 
les textes sont présentés avec les langues proposées par l'auteur
profil
salle graphisme digitale
Italia (Italie) 




Nato a Firenze il 1 gennaio 1980.
Laureato in Sociologia della comunicazione con la tesi “L’Etica Hacker come base teorica per i nuovi movimenti controculturali digitali”.

Jacopo Jenna è stato curatore per 4 anni dello spazio ARTUBE, la galleria per artisti emergenti dello storico club fiorentino Tenax. È stato organizzatore delle manifestazioni Up-Grade Aggiornamento d’Avanguardia Artistica (gennaio 2003 e dicembre 2003), sempre presso il Tenax, dove artisti da tutta Europa hanno installato con opere d’arte l’intero locale e sul palco si sono incrociate performance di danza contemporanea, teatro e musica sperimentale. Ha diretto il concorso per giovani artisti “L’arte 80x80” in collaborazione con Tenax e Ken’s Art Gallery di Firenze.

Ha organizzato, come curatore e artista partecipante, in occasione dell’apertura delle dimore storiche di Firenze, una collettiva d’arte contemporanea, dal nome “NOSTRA”, che ha spaziato dalla pittura alla fotografia, dalla scultura alle video/audio installazione.La manifestazione ha avuto luogo il 24/25 maggio 2003 nella splendida cornice di Villa Guicciardini.

Come artista la sua produzione spazia dalla videoart, alla fotografia, alla pittura.
Ha curato in qualità di regista cortometraggi, documentari, trasmissioni televisive ma soprattutto creazioni di videoart e videoinstallazioni.

Dal 2003 cura la regia per alcune trasmissioni di musica e spettacolo per una rete televisiva regionale (Canale 10). Dal 2003 al 2004 del programma Backstage, trasmissione che scandagliava il dietro le quinte di concerti e spettacoli teatrali, e attualmente del rotocalco BIT, notiziario di eventi di musica e spettacolo. Ha curato vari speciali e documentari.
Come artista visivo i suoi ultimi lavori partono dalla rielaborazione dei suoi video dai quali estrapola frame, che vengono fotografati digitalmente e stampati al plotter su tele che sono successivamente trattate con colori acrilici e acidi. Le immagini rappresentano volti in primo piano, rubati per le strade dei propri viaggi o composizioni create in studio. Sguardi sfuocati, pixelati sospesi nei colori e negli spazi bianchi che nella loro immobilità creano un irreale movimento.
I suoi lavori sono in esposizione permanente presso la Ken’s Art Gallery di Firenze. Numerose opere sono presenti in collezioni private in Europa e negli Stati Uniti.
Da anni studia danza contemporanea che arricchisce la sua poetica artistica attraverso lo studio del corpo come mezzo espressivo e come lavoro fisico compositivo.
Questa ricerca lo sta portando verso l’approccio alla forma d’arte della performance studiando con coreografi e artisti di fama internazionale.
Recentemente è stato ammesso presso la Rotterdam Dance Accademy dove frequenterà nell’anno accademico 2005-2006 un corso di specializzazione come danzatore e coreografo.
Altro interesse importante è la poesia. Partecipa a vari concorsi ed ha avuto alcune recenti pubblicazioni.

pour envoyer un message à l'Artiste

 

galerie principale